FAQ

PER I LAVORATORI

Cosa devo fare per aderire a Sanimoda?

L’iscrizione del lavoratore viene effettuata dall’azienda attraverso il versamento della contribuzione trimestrale. L’iscrizione a Sanimoda è obbligatoria in base alla tipologia del CCNL che regola il rapporto di lavoro con l’azienda, a quanto stabilito nel CCNL stesso e nell’art. 2.1 del Regolamento del Fondo.

QUALI SONO LE AZIENDE TENUTE AL VERSAMENTO AL FONDO SANIMODA?

Le imprese che applicano i seguenti CCNL del settore industria:

  • Tessile e Abbigliamento;
  • Occhiali e occhialeria;
  • Spazzole, Pennelli e Scope;
  • Penne, Matite e articoli affini;
  • Pelle e cuoio;
  • Giocattoli e modellismo;
  • Calzature;
  • Retifici e attività industriali filiera ittica, la cui data di adesione è ancora da stabilirsi.

Nell’Atto Costitutivo di Sanimoda e nei rispettivi CCNL, sono fatti salvi eventuali accordi o regolamenti aziendali, già operativi alla data dell’atto costitutivo stesso, con i quali viene assicurata a tutti i lavoratori dell’Azienda o ad alcune categorie di lavoratori una copertura sanitaria integrativa comportante una contribuzione pari o superiore al contributo base previsto dal CCNL di riferimento.

COME FACCIO A REGISTRARMI SULL’AREA RISERVATA?

Per registrarsi all’Area riservata è necessario inserire il proprio codice fiscale: il sistema mostra i dati anagrafici inseriti dall’azienda e richiede un indirizzo email valido su cui verrà inviato un messaggio contenente l’ID utente e un link per impostare la password.
Una volta effettuato l’accesso, cliccare nel menu Prestazioni per entrare nella sezione relativa al Piano sanitario. Solo per il primo accesso, è necessario inserire nuovamente i dati anagrafici e l’inserimento dell’indirizzo email: verrà inviata una email da UniSalute contenente l’ID utente e una password temporanea. Effettuare l’accesso con questi codici e modificare la password secondo quanto indicato dal sistema.
La registrazione è stata completata.

Per facilitare la registrazione consigliamo la visione del videotutorial.

QUALI SONO LE OPERAZIONI CHE POSSO EFFETTUARE NELLA MIA AREA RISERVATA?

Accedendo all’Area riservata è possibile verificare e aggiornare i dati anagrafici, tenere monitorato lo stato dei contributi versati dall’azienda, modificare la password. Inoltre, accedendo al menu Prestazioni, è possibile:

  • effettuare prenotazioni;
  • caricare on-line le richieste di rimborso;
  • visualizzare le strutture convenzionate;
  • monitorare lo stato avanzamento delle prestazioni richieste;
  • visualizzare il proprio Estratto conto che riassume le prestazioni e i rimborsi ricevuti;
  • iscrivere eventuali componenti del nucleo familiare; verifica quali familiari è possibile iscrivere al Fondo nella Guida al Piano sanitario.

Ricordiamo che la mancata registrazione all’Area riservata non preclude all’iscritto la possibilità di usufruire delle prestazioni sanitarie. In tal caso, sarà possibile fare richiesta esclusivamente contattando il numero verde 800 009646, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30.

IL SISTEMA NON RICONOSCE IL MIO CODICE FISCALE. COSA SIGNIFICA?

Se il sistema non riconosce il codice fiscale inserito, significa che l’anagrafica non è stata censita dall’azienda. In questo caso è necessario rivolgersi all’ufficio del personale della propria azienda.

DA QUANDO DECORRONO LE PRESTAZIONI?

La copertura sanitaria decorre dal trimestre successivo all’iscrizione, a fronte della regolare contribuzione da parte dell’azienda.

CHI VERSA I CONTRIBUTI A SANIMODA?

I contributi a Sanimoda vengono versati dell’azienda, che esegue l’iscrizione dei propri dipendenti ed effettua la contribuzione con cadenza trimestrale anticipata, entro le scadenze previste dal Fondo.

QUANTO COSTA SANIMODA?

La contribuzione per il Piano Premium è pari a 45€ a trimestre, a carico dell’azienda.
La contribuzione per il Piano Plus è pari a 36€ a trimestre, a carico dell’azienda.
La contribuzione per il Piano Base è pari a 24€ a trimestre, a carico dell’azienda.
L’adesione a una determinata tipologia di Piano sanitario varia a seconda del CCNL applicato e dell’azienda iscritta.

DOVE POSSO TROVARE IL PIANO SANITARIO?

La Guida la Piano sanitario è disponibile nella sezione del sito relativa al Piano sanitario, oppure una volta effettuato l’accesso all’area riserva del lavoratore, entrando nel menu Prestazioni.

Puoi consultare le modalità di accesso e richiesta alle prestazioni sono riportate anche nel Piano sanitario in Pillole.

DOVE SONO RIPORTATE LE STRUTTURE CONVENZIONATE?

L’elenco delle strutture convenzionate da UniSalute per Sanimoda è disponibile nell’Area riservata del lavoratore: qui cliccando il link Prestazioni si “atterra” sul portale della Compagnia e si possono consultare le strutture convenzionate per il nostro Fondo alla voce Strutture sanitarie; alcune strutture potrebbero essere convenzionate solo per alcune prestazioni, pertanto consigliamo di verificare le strutture in fase di prenotazione di una prestazione sanitaria.
Per supportare nella procedura di scelta della struttura convenzionata da UniSalute per Sanimoda consigliamo la visione del videotutorial.

È possibile chiedere informazioni in tal senso anche contattando la Centrale Operativa di UniSalute per Sanimoda al numero verde 800 009646, da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

COME POSSO PRENOTARE UNA PRESTAZIONE IN UNA STRUTTURA CONVENZIONATA?

È possibile prenotare una prestazione in una struttura convenzionata:

  • in autonomia, dalla propria Area riservata personale;
  • contattando il Numero Verde 800 009646 da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

Per prenotare un ricovero, invece, è necessario contattare il Numero Verde 800 009646 da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

Per facilitare nella procedura di prenotazione consigliamo la visione del videotutorial.

Prima di accedere alla prestazione, occorre attendere la conferma da parte di UniSalute che autorizza ad effettuare la prestazione stessa: l’autorizzazione, o presa in carico, deve pervenire sia all’iscritto che alla struttura convenzionata. Ricordiamo che la sola conferma di prenotazione non costituisce la conferma ad effettuare la prestazione in forma diretta.

COME FACCIO A RICHIEDERE IL RIMBORSO DI UNA PRESTAZIONE DEL PIANO SANITARIO?

È possibile effettuare la richiesta di rimborso sulle prestazioni del Piano sanitario:

  • dopo aver eseguito il login occorre cliccare il link Prestazioni, e successivamente Nuova richiesta di rimborso: qui è possibile eseguire l’upload dei documenti necessari per la richiesta di rimborso. Ricordiamo che non è possibile caricare documentazione aggiuntiva quando lo stato della pratica risulta in Valutazione;
  • inviando copia della documentazione via posta a Sanimoda – presso UniSalute S.p.A. – Rimborsi Clienti – c/o CMP BO – Via Zanardi, 30 – 40131 Bologna BO.

Il rimborso avviene sempre con accredito sul conto corrente, attraverso il codice IBAN indicato dall’iscritto.

Ricordiamo di verificare preventivamente, sulla Guida al Piano sanitario, la documentazione da allegare alla richiesta di rimborso. UniSalute e Sanimoda si riservano il diritto di richiedere eventuale documentazione aggiuntiva per verificare la regolarità del sinistro.

ENTRO QUANTO TEMPO POSSO PRESENTARE UNA RICHIESTA DI RIMBORSO DELLE PRESTAZIONI?

Come indicato nel Codice Civile, l’iscritto ha tempo 2 anni dalla data di emissione del giustificativo di spesa. Per il termine di scadenza fa fede il timbro postale di invio o la data di caricamento online della documentazione necessaria.

POSSO ISCRIVERE I MIEI FAMILIARI A SANIMODA?

Il lavoratore aderente al Fondo può iscrivere i seguenti familiari, senza costi aggiuntivi:

  • il coniuge fiscalmente a carico, il convivente more uxorio o unito civilmente il cui reddito complessivo annuo (intendendosi quello di imposta) non sia superiore a € 2.840,51 (DPR. Numero 917/1986, punto numero 2);
  • i figli minorenni del lavoratore iscritto, che avranno diritto ad alcune specifiche coperture sanitarie. Consulta la Guida al Piano sanitario per maggiori informazioni.
LE PRESTAZIONI RIVOLTE AI FAMILIARI SONO LE STESSE DEI LAVORATORI DIPENDENTI?

Il coniuge fiscalmente a carico, il convivente more uxorio o unito civilmente il cui reddito complessivo annuo (intendendosi quello di imposta) non sia superiore a € 2.840,51 (DPR. Numero 917/1986, punto numero 2) hanno accesso alle stesse prestazioni del lavoratore, a eccezione di alcune coperture riservate al solo lavoratore iscritto, espressamente indicate nel Piano sanitario (PMA).

Per i figli minorenni sono previste invece specifiche garanzie, indicate espressamente nel Piano sanitario.

L’ISCRIZIONE E L'ATTIVAZIONE DELLA COPERTURA SANITARIA DEI FAMILIARI SONO COINCIDENTI?

La decorrenza della copertura sanitaria coincide con quella del lavoratore iscritto, fatta eccezione per i familiari acquisiti in corso di copertura, per cui vale quanto segue:

  • se l’iscrizione avviene entro 30 giorni dalla nascita o dall’adozione del figlio, dalla data di matrimonio/unione o da quando il coniuge/convivente è fiscalmente a carico, la copertura sanitaria decorre dalla data dell’evento;
  • se l’iscrizione avviene successivamente ai 30 giorni, la decorrenza della copertura sanitaria è posticipata al mese successivo alla data di registrazione.
COME FACCIO AD ISCRIVERE I MIEI FAMILIARI?

È il lavoratore iscritto che censisce i familiari aventi diritto attraverso l’Area riservata, secondo le modalità espresse nella Guida al Piano sanitario. Dopo aver effettuato l’accesso con i propri codici personali, è necessario cliccare il link Iscrizione familiari.

LA COPERTURA DEL FAMILIARE VIENE MENO CON L'USCITA DAL FONDO DEL LAVORATORE?

Sì, il familiare non è un associato al Fondo ma ottiene le prestazioni per effetto del legame di parentela con il lavoratore. Quando quest’ultimo perde i requisiti di partecipazione al Fondo ovvero non può avere temporaneamente accesso alle prestazioni per omissioni contributive, anche il familiare non potrà usufruire della copertura.

DOVE POSSO RICHIEDERE INFORMAZIONI E ASSISTENZA SU SANIMODA?

Per informazioni relative alle prestazioni previste dal Piano sanitario e alle modalità di accesso alle stesse, è disponibile il numero verde 800 009646 della Centrale Operativa di UniSalute per Sanimoda, attiva da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

L’indirizzo email gestito dalla sede legale del Fondo è info@sanimoda.it, l’indirizzo pec è sanimoda@pec.it.

IN SEDE DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI, SONO DETRAIBILI LE FATTURE NON RIMBORSATE?

Sì, è possibile dichiarare nel 730 la parte di fattura che non è stata rimborsata portandola in detrazione con aliquota del 19%. Per farlo occorre scaricare dall’area riservata l’Estratto Conto, un riepilogo dei sinistri richiesti.

Per consultare l’Estratto Conto consigliamo la visione del videotutorial.