CONTRIBUZIONE

ANAGRAFICA

  • DISTINTE IN STATO ABBINABILE (ovvero in attesa di bonifico)

    Per garantire la copertura assicurativa, la contribuzione deve essere effettuata entro le scadenze determinate dal Fondo. Qualora questo non avvenisse, i dipendenti aventi diritto non potranno accedere alle coperture. Se nella posizione aziendale è presente una o più distinte in stato abbinabile che non sono state regolarizzate entro il termine del trimestre di competenza, queste devono essere sanate entro il 31 dicembre dell’anno in corso: se la contribuzione di tutti i trimestri risulterà regolare, la copertura assicurativa per il/i trimestre/i mancante/i verrà ripristinata secondo le tempistiche tecniche. Anche quest’anno Sanimoda offre la possibilità di regolarizzare la contribuzione di trimestri del 2020 già conclusi, purché il processo di abbinamento si concluda entro e non oltre il 31/12/2020. Per verificare lo stato delle distinte è necessario accedere nell’area azienda ed entrare nella voce Elenco distinte. Per regolarizzare la posizione contributiva, l’azienda deve verificare la correttezza della distinta ed effettuare il bonifico di pari importo. L’abbinamento tra distinta e bonifico deve avvenire entro il 31 dicembre e determina la regolarizzazione della contribuzione. Non è possibile effettuare la contribuzione per un anno assicurativo chiuso, perciò, nel caso in cui le distinte relative all’anno precedente non verranno sanate, dal 1° gennaio del nuovo anno verranno rese non abbinabili e non sarà più possibile recuperare tali trimestri.

  • ERRORI NELLE DISTINTE

    La distinta è un documento che specifica i dati di ciascun lavoratore che ha diritto al premio, nonché la somma che gli spetta a trimestre. Oltre al txt, la distinta di contribuzione può essere compilata on line direttamente nell’area riservata azienda, entrando nel menu Generazione distinta. In questa sezione, dopo aver cliccato in “crea distinta di contribuzione”, è necessario prestare particolare attenzione: al trimestre, è possibile creare le distinte solo per il trimestre in corso. Eventuali distinte con l’indicazione di trimestri differenti non verranno accettate e/o indicate come “Non abbinabili”; all’importo: in caso di inserimento di importo errato il sistema potrebbe dare l’errore “importo non ammesso per settore merceologico”. Qui deve essere inserito l’importo singolo per dipendente (45€, 36€ o 24€, secondo quanto stabilito dal CCNL) e non il totale: il sistema moltiplicherà in automatico l’importo per i nominativi dei dipendenti che leggerà essere in stato attivo.