PER LE AZIENDE: COMUNICARE CESSAZIONI ENTRO IL 30.06.2020

PER LE AZIENDE: COMUNICARE CESSAZIONI ENTRO IL 30.06.2020

1/2020 – COMUNICATO STAMPA COPERTURA STRAORDINARIA COVID-19
24/04/2020

PER LE AZIENDE: COMUNICARE CESSAZIONI ENTRO IL 30.06.2020

Informiamo le aziende che è necessario aggiornare le proprie anagrafiche inserendo le eventuali cessazioni e sospensioni entro il 30 giugno 2020, come da art. 10 Regolamento del Fondo.

Il Regolamento, infatti, prevede che l’azienda è tenuta a modificare lo stato del lavoratore entro la fine del trimestre in cui è avvenuta la cessazione o la variazione occupazionale. Nel caso in cui un’azienda non adempisse a questo obbligo, il Fondo potrebbe richiedere il versamento dell’intera contribuzione trimestrale per i dipendenti il cui stato non è stato aggiornato.

Ricordiamo che l’uscita dal Fondo comporta la sospensione del diritto alle prestazioni sanitarie, sia per il lavoratore che per il suo nucleo familiare, a partire dal trimestre successivo.

 

COME COMUNICARE CESSAZIONI/SOSPENSIONI

Per modificare lo stato dei lavoratori è necessario entrare nell’area riservata azienda, nel menu Generazione distinta: dopo aver selezionato il dipendente che ha terminato l’attività lavorativa, dal menu a tendina modificare lo stato da “attivo” a “cessato”.

Condividi sui social